Le strategie opzioni binarie più semplici per trader non esperti

strategie opzioniIl successo del trading in opzioni binarie sta soprattutto nella sua semplicità e quindi nella sua accessibilità anche ai trader alle prime armi; ma perché il trading vada a buon fine, occorrono delle strategie efficaci. I trader meno esperti sono alla continua ricerca di strategie opzioni binarie vincenti ma spesso, tramite una serie di ricerche su internet, si imbattono in strategie di trading binario molto complicate. Anche se queste strategie complesse sono sicuramente efficaci e garantiscono guadagni immediati e sicuri, per metterle in pratica occorrono però delle basi di analisi tecnica che molti trader poco esperti purtroppo non possiedono.

Infatti, se molti trader professionisti riescono a garantirsi guadagni elevati e costanti attraverso strategie complesse, i trader alle prime armi possono non ottenere invece i risultati sperati poiché necessitano appunto di una conoscenza delle basi di analisi tecnica per poter operare al meglio con tali strategie. Ma il successo delle opzioni binarie sta proprio in questo: non sempre occorre, applicando delle strategie molto semplici, conoscere cos’è una banda o come si effettua un’analisi per poter guadagnare. Occorrerà semplicemente munirsi di una strategia semplice ed immediata basata sull’osservazione dei grafici.

La strategia opzioni binarie più semplice del trading

La prima cosa che può fare un trader alle prime armi che ha appena aperto un conto di trading è immettere un ordine; quasi tutte le piattaforme di broker mettono a disposizione del trader delle interfacce molte semplici da comprendere: solitamente infatti le opzioni di tipo GET (che fanno guadagnare quando il mercato è in rialzo) vengono rappresentate con una freccetta rivolta verso l’alto, mentre le opzioni di tipo PUT (viceversa, si guadagna quando il mercato è in ribasso) con una freccetta rivolta verso il basso. A questo punto, per capire come procedere con le operazioni di investimento, bisogna semplicemente studiare i grafici, nei quali si possono osservare le oscillazioni dei guadagni nel tempo.

In tutte le piattaforme migliori vi sono dei grafici consultabili da tutti i trader che tracciano in maniera molto dettagliata l’andamento degli asset che si possono tradare. Nel grafico verrà rappresentato il prezzo passato dell’asset ma, tramite quello, si potrà fare una previsione di quale sarà il suo prezzo futuro e quindi investire sulla base di quello. Secondo le statistiche, anche se le previsioni non possono essere sicure al 100%, hanno un margine di riuscita molto alto; grazie all’analisi tecnica inoltre, i trader più esperti possono usufruire di strumenti più sofisticati per analizzare i grafici.

Ovviamente però non tutti i trader dispongono di questi strumenti ma i trader meno esperti si possono comunque basare sull’osservazione dei grafici e sulla loro intuizione per prevedere l’andamento dell’asset.

Se, ad esempio, osserviamo che il prezzo dell’asset sta salendo intensamente, possiamo ipotizzare che nei sessanta secondi successivi il prezzo dell’asset continuerà a salire ancora e quindi investire di conseguenza. Ovviamente la previsione non è certa, è possibile anche che il prezzo dell’asset non salga ma che si fermi di colpo ma la probabilità che il prezzo continui a salire è molto più alta statisticamente rispetto alla probabilità che si fermi o che scenda, quindi è molto probabile che investendo in rialzo ci si guadagni. In ogni caso, bisogna sempre saper gestire il proprio capitale da investire, in modo da non correre troppi rischi e ottimizzare i guadagni.

Fonte consultata per la realizzazione dell’articolo: www.leopzionibinarie.it/strategie-opzioni-binarie/

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi